Dove mangiare bene a Roma

Ricevo spesso richieste su dove mangiare a Roma, visto che io vengo proprio da lì. Onestamente non sono iper ferrata, perché non vivo a Roma da anni ormai, ma posso consigliarvi gli evergreen della cucina locale che amo da sempre o che ho scoperto recentemente visitando casa mia.

Pizzerie al taglio 
C’è forse migliore invenzione al mondo della pizza al taglio? Io non credo. E Roma è IL posto dove mangiarla.

I Gemelli
Fatevi un favore e andate a prendere un pezzo di pizza dai gemelli. Mi ringrazierete per sempre. I Gemelli sono un’istituzione in fatto di pizza, il locale è sempre pieno e c’è gente a tutte le ore. Sapete quei locali basici che nemmeno hanno l’insegna perché tanto non ne hanno bisogno? Ecco, a loro non servirebbe nemmeno la pubblicità. Il loro cavallo di battaglia è la semplice pizza rossa con aggiunta di peperoncino. È croccante, il pomodoro è squisito e fidatevi, vorrete rientrare e prenderne ancora (a me capita sempre). Degna di nota anche quella con le patate. La pizza che fanno qui è semplice, quattro gusti e va bene così. Non serve altro, fidatevi.
IMG_6461.JPG

Sancho
Se fate un salto a Fiumicino è qui che dovete andare a mangiare la pizza. Qui potrete sbizzarrirvi con i diversi abbinamenti di sapori, le hanno proprio tutte. Ogni volta che vado prendo qualcosa di diverso, ed è tutto sempre buonissimo. Se la stagione ve lo consente potrete fermarvi ai tavoli all’aperto sulla darsena di Fiumicino e godervi il bel tempo.
sancho

Pizza e Mortadella
Una delle cosa da non perdere assolutamente a Roma, la meraviglia delle meraviglie: la pizza con la mortazza. Da Pizza e Mortadella (via Cavour 297) fanno quasi solo quello e lo fanno da Dio. Non andate via da Roma senza aver assaggiato uno dei capisaldi dello street food romano, non fatemi arrabbiare.
IMG_6745.JPG

Zia Rosetta
Rimanendo nella splendida zona del rione Monti, dietro al Colosseo, passate da Zia Rosetta a farvi una rosetta ripiena. La rosetta è il panino più famoso di Roma e qui lo fanno farcito di tutto. Assolutamente da non perdere!
ZiaRosetta_2.png

Ristoranti e Pizzerie con cucina locale

Taverna Trilussa
Si trova a due passi dalla bellissima piazza Trilussa nel cuore di Trastevere, qui non esistono i piatti da portata, ma il cibo viene servito direttamente nella padella usata per cucinarlo. Evviva! Troverete tutto quello che c’è di tipico nella cucina tradizionale romana, dall’amatriciana alla cacio e pepe, dall’abbacchio al forno con le patate ai carciofi alla giudia. Assolutamente da non perdere.amatriciana-Taverna-Trilussa.jpg

Antica Birreria Peroni
Uno dei ristoranti storici di Roma, sempre pieno zeppo sia di locali che di turisti, quindi mettetevi l’anima in pace, nonché mettetevi in fila. Il locale è molto affollato, non andate lì se avete intenzione di fare una cenetta romantica, spesso il tavolo accanto è attaccato al vostro. È situato in una stradina che da piazza Venezia sale verso Via del Corso e ha un menu lunghissimo. Trippa, carbonara, abbacchio, filetti di baccalà, supplì e fritti vari. Non dimenticate di ordinare lo speciale e poi ne riparliamo. Ovviamente il tutto accompagnato da una birra Peroni ghiacciata.
carbonara

Ai Marmi
Se volete mangiare la vera pizza romana, quella fina e croccante allora venite qui. In centro a Trastevere questa pizzeria è famosissima per la pizza, i supplì al telefono (ovvero con la mozzarella super filante all’interno) e i filetti di baccalà spaziali. Pazientate perché anche qui ci sarà da aspettare, ma quanto ne varrà la pena!
pizzeria-ai-marmi.jpg

Sforno
Se capitate in zona Cinecittà (ma io direi anche andateci di proposito, come ho fatto io) non potete perdervi Sforno. Questa pizzeria è specializzata in supplì, l’orgoglio di Roma. Ovviamente è un must prendere la famigerata pizza cacio e pepe come antipasto e poi giù a ruota libera sui supplì. Io non consiglio nemmeno di prendere la pizza (seppur molto buona), ma di concentrarvi soltanto sui loro supplì: ne hanno a decine dai sapori più disparati, uno più delizioso dell’altro!
IMG_6759.jpg
Gelaterie e Dolci

Gelato
Per il gelato artigianale non perdetevi queste gelaterie: Otaleg, Neve di Latte, La Romana, Il  Gelato di Torcè.

Grattachecca
D’estate i romani si rinfrescano così, con una grattachecca. Non chiamatela granita, perché granita non è. La grattachecca non è altro che ghiaccio grattato da una lastra e condito con sciroppi e frutta. La grattachetta numero uno a Roma è quella storica della Sora Mirella sul Lungotevere degli Anguillara, proprio di fronte all’Isola Tiberina.
mirella1.jpg

Maritozzo
Il maritozzo è una delizia del palato. Non è un cornetto, ma un morbido panino lievitato aperto in due e inondato di panna montata. Il miglior posto dove trovare un ottimo maritozzo è il famosissimo Il Maritozzaro in zona Trastevere.
maritozzi1-980x400.jpg

Spero di avervi dato degli spunti interessanti e di avermi fatto venire fame, se avete altri posti da consigliate fatemelo sapere nei commenti, ma in ogni caso per mangiare davvero bene dovreste tutti venire a casa mia, da mamma Caulfield!

 

Lascia un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...