Capodanno cinese a Singapore 

Il capodanno cinese (o festival di primavera) è una delle festività più importanti della tradizione cinese e celebra l’inizio del nuovo anno del loro calendario. Seguendo questo calendario lunare e basandosi sul novilunio del nuovo anno appunto, il capodanno cinese cade in periodi diversi ogni anno. Viene festeggiato dalla comunità cinese in giro per il mondo e, ovviamente, dalla maggior parte dei paesi asiatici.

IMG_7063.JPG

A Singapore è molto sentito, dato che la maggioranza della popolazione del paese è di origine cinese. Circa tre settimane prima del giorno del capodanno la città inizia ad addobbarsi con decorazioni floreali a tema primaverile, con le tipiche lanterne rosse appese dappertutto e con decorazioni a sfondo mitologico e astrologico. Ogni anno infatti, secondo l’astrologia cinese, è dominato da un animale che verrà esposto e festeggiato durante l’anno intero, per lasciare il posto poi, all’animale successivo. Il 2017 è l’anno del gallo.

rooster.jpg

La Chinatown di Singapore viene completamente ricoperta di decorazioni e addobbi e il resto della città si adegua, ma in maniera minore. Possiamo immaginare che la stessa cura con cui si addobba la città per Natale, la si usa per le decorazioni del capodanno cinese. Prima dell’arrivo dell’anno nuovo le case vengono pulite a fondo, in modo da spazzare via il male, in attesa della fortuna. Le case vengo anch’esse decorate con addobbi rossi e oro, simboleggianti l’animale del nuovo anno e le varie allegorie della prosperità. Ci si taglia i capelli prima della fine dell’anno e si comprano dei vestiti nuovi. È usanza regalare riso o doni vari a parenti, amici e clienti in affari. I cinesi amano trascorrere queste giornate, ovviamente riconosciute come festa nazionale, in famiglia con i parenti (soprattutto onorando gli anziani e gli antenati) in un giubilo di cibo. I cibi consumati durante queste feste sono molteplici, ma i principali sono:

Bak Kua
Il Bak Kua è una delizia che arriva dal sud della Cina e consiste in morbida carne secca caramellata principalmente di maiale (ma talvolta anche di manzo). È estremamente popolare a Singapore e in Malesia, tanto che le qualità migliori di Bak Kua vengono proprio da qui. Viene venduta in sottili quadrati e può essere di diversi tipi a seconda delle diverse spezie e ingredienti usati. In Taiwanese significa avere una grande fortuna davanti ed è per questo che viene regalata durante questo periodo come gesto di auspicio. Personalmente io adoro il Bak Kua, anche se dall’aspetto potrebbe convincere poco, ha un sapore e una consistenza davvero buoni.

86ea306aa93fe0fc1cc55e0d6c998390.jpg

Pineapple Tarts
Non è capodanno cinese senza le tradizionali Pineapple Tarts. Queste piccole tortine al burro ripiene di ananas e dalle svariate forme sono molto amate in questo periodo e anch’esse regalate affinché portino fortuna. La pronuncia di questa parola in dialetto Hokkien significa infatti la prosperità sta arrivando. Tradizionalmente sono regalate da generazione in generazione, perché si pensa che la fortuna passi così da anno in anno, da casa in casa.

pineapple_tarts_0.jpg

Nian Gao
Il Nian Gao, chiamato anche torta del capodanno cinese o torta dell’anno, è un dolce preparato con del riso glutinoso (sticky rice) che si crede porti anch’esso fortuna nell’anno nuovo. Nonostante letteralmente significhi proprio torta dell’anno, gao si pronuncia come la parola alto e da qui il gioco di parole suggerisce che la fortuna che si avrà nel nuovo anno sarà più alta e maggiore di quella dell’anno precedente.

6970ecb90d5ed1d42e3163785b6814b6.jpg

Yusheng
Lo Yusheng è una colorata insalata di pesce crudo che si pensa porti anch’essa fortuna ed è per questo che viene consumato quasi solo durante il capodanno cinese. Ogni ingrediente ha un significato particolare, il pesce crudo ad esempio rappresenta l’abbondanza e la salute, il radicchio verde invece l’eterna giovinezza e via discorrendo.

yu-sheng-4

Il modo in cui si mangia lo Yusheng è decisamente particolare e divertente, soprattutto per chi non lo ha mai provato prima. Questo metodo si chiama Lo Hei e lo Yusheng è servito come antipasto di buon auspicio per l’anno nuovo. I tavoli per questo tipo di rituali sono quelli tondi con un piatto girevole al centro in modo che tutti possano condividere le varie portate. Innanzitutto si prepara versando gli ingredienti nel grande piatto senza mischiarli tra loro, ma semplicemente sovrapponendoli gli uni sugli altri e pronunciando delle frasi di buon auspicio. Poi con delle lunghe bacchette di legno si fa saltare in aria lo Yusheng tutti insieme, credendo che più in alto si riesca a portare il cibo, più fortuna si avrà nel nuovo anno. Mentre si compie quest’operazione si pronunciano ancora svariate frasi di auspicio. Nemmeno a dirlo, una volta concluso il Lo Hei, la tavola sarà completamente ricoperta di Yusheng. Finito il rituale di lanciare l’insalata in aria, finalmente la si mangia dall’unico piatto centale. Io l’ho fatto un paio di volte e devo ammettere che è divertente, ma sia il cibo, che il modo in cui si mangia non mi fanno sicuramente impazzire. Qui potrete vedere un video carinissimo che spiega per bene tutti i passi della preparazione dello Yusheng e come si fa il Lo Hei.

3177183226_d2afc8bda5_z.jpg

Tutto il periodo del capodanno cinese è accompagnato da canzoni popolari cinesi, anch’esse di buon auspicio o che raccontano della tradizione, un po’ come i nostri canti di Natale. La canzone più ascoltata e più trasmessa durante il capodanno cinese è quella che augura prosperità e benessere nell’anno nuovo, ovvero Gong Xi Fa Cai.

Un’usanza tipica delle festività e che gli abitanti di Singapore adorano è quella dell’ang pao, ovvero quella di regalare (ma soprattutto ricevere!) una busta rossa contenente del denaro, usanza che viene rispettata anche durante il capodanno cinese. Le buste sono di colore rosso, perché il rosso allontana i demoni e porta fortuna, il contenuto monetario all’interno deve avere una cifra che termini con un numero pari (le cifre con numeri dispari vengono date durante i funerali) e le banconote devono essere fresche di banca, non devono essere mai state usate prima. Ci sono una varietà di decorazioni di ang pao pressoché infinita da comprare oppure posso essere vinte nei vari sorteggi (lucky draw) a cui i cinesi partecipano sempre volentieri o ritirate in banca (la finezza della busta sarà corrispondente all’ammontare che si possiede in quella determinata banca).

Hong_Bao.jpg

Il capodanno cinese è accompagnato dalle rituali danze del leone e del drago. Queste danze hanno origini antichissime, ne sono state trovate tracce già in alcuni dipinti del 221 d.c. sotto la dinastia cinese dei Qin.
La danza del leone viene eseguita da due uomini che indossano e condividono lo stesso costume da leone e consiste nel lanciare dei mazzetti di lattuga che sono accompagnati dalle ang pao e dalle arance posizionati a terra, anch’esse simbolo di fortuna e prosperità. Tamburi e altri strumenti musicali accompagnano la danza dall’inizio alla fine, scandendo i movimenti del leone. Solitamente durante la danza è presente anche il dio della fortuna sotto forma di mascotte. Ancora una volta si augura buon auspicio e il leone, animale sacro, con l’aiuto delle percussioni provvede a scacciare i mali.

20140129-Chinese-New-Year-04.jpg

Storia simile per la danza del drago, che però viene eseguita da più persone che muovono il lungo drago tramite dei bastoni posizionati nella parte inferiore di esso, restando così visibili. Il drago è il simbolo della Cina e si crede che eseguendo questa danza si attiri buona fortuna, saggezza, prosperità e fertilità.

220188-chinese-new-year.jpg

Le tradizioni antiche che vengono tramandate fino ad oggi sono uno dei beni più preziosi che dobbiamo conservare e ricordare. Il capodanno cinese è ricco di significato e folklore e spero venga rispettato e mantenuto sempre. Voi avete mai partecipato ad un capodanno cinese?

4 pensieri su “Capodanno cinese a Singapore 

  1. Purtroppo no, sebbene mi dicano che quello che organizzano nella China Town di Milano sia interessante, anche se sicuramente più contenuto rispetto a quelli in terra asiatica… Chissà, forse quest’anno mi butto!

    Mi piace

  2. Che bello,sembra proprio un’atmosfera molto festosa 🙂 Sara’ da provare prima o poi,quando mi decidero’ ad andare in Asia..una curiosita’,ma in Cina si festeggia anche il “nostro” Capodanno?
    Ps.ho visto da Snapchat che e’ appena stato il tuo compleanno,ne approfitto per farti tanti auguri e ringraziarti per questo bel blog!

    Mi piace

Lascia un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...